Marketing in Rete

Marketing-in-Rete

Sono tempi difficili per pensare ad avviare un’impresa da casa. Molte startup falliscono in contesti normali; è ancora più difficile avere successo con questa situazione economica. Tuttavia c’è una nicchia molto valida: il marketing in rete.

Qui trovi 14 motivi per i quali vale la pena sperimentare il marketing in rete, conosciuto anche come marketing multilivello o MLM, come legittimo business da casa.

Basso costo da startup: Una tipica startup potrebbe richiedere da migliaia a decine di migliaia di dollari. Puoi avviare la tua impresa di marketing in rete letteralmente con un paio di centinaia di dollari o meno.

Spese generali basse: La cosa bella del marketing in rete è che puoi cominciare a guadagnare immediatamente. Non dovrai sostenere molte spese mentre crei il tuo business. In alcune imprese non c’è un vero e proprio guadagno per anni dall’avvio.

Zero debiti: Indebitarsi per avviare un’impresa in questa situazione economica è rischioso. Il marketing in rete permette di avviare un’impresa senza debiti dall’inizio.

Residuo: Sfruttare la potenza della moltiplicazione permette al tuo business di marketing online di crescere in maniera esponenziale. Al contrario della maggior parte delle imprese che pagano direttamente per il lavoro che svolgi, il marketing in rete ti paga per il lavoro che il tuo team svolge. Ci sono altri modi per creare un guadagno, ma se non miri ad essere il prossimo American Idol o a scrivere un libro che rientri nell’elenco dei best seller del New York Times, il marketing in rete potrebbe essere la tua scelta migliore.

Diffusione illimitata: La maggior parte delle imprese che conosco si stanno limitando. I gruppi di marketing in rete probabilmente cresceranno a ritmi record dato che le persone sono costrette ad abbandonare il mercato del lavoro tradizionale e a provare qualcosa di nuovo. È un ottimo momento per intraprendere qualcosa che molti altri stanno cominciando a prendere in considerazione.

Pubblico illimitato: Molte imprese sono limitate ad una certa cerchia di popolazione. Prendi un ristorante, ad esempio. I suoi potenziali clienti sono quelli che si trovano vicino al ristorante nelle ore dei pasti. In questo settore invece dipendi solo da internet.

Bassi costi di pubblicità: Per un’azienda non è raro spendere migliaia di dollari ogni mese in pubblicità. Ma questo non succede nel marketing in rete. Il metodo persona a persona è la tua pubblicità. Nel marketing in rete di oggi puoi usare questo metodo online, “in maniera personale” condividendo il tuo messaggio con migliaia di persone senza spendere un centesimo.

Zero dipendenti: Costruire un business grande e capillare di solito implica avere molti dipendenti. Implica anche avere la responsabilità riguardo a:

  • Stipendi
  • Indennità
  • Tasse
  • Integrazione
  • Colloqui
  • Assunzione/licenziamento
  • Risorse Umane
  • Ecc., ecc.

Nel MLM hai due ruoli principali che portano alla creazione di una grande organizzazione con migliaia di “dipendenti”Reclutamento e Raddoppiamento.

Osserva la differenza tra i due elenchi. Quale ti sembra più divertente? Se sai reclutare e raddoppiare puoi creare un team di migliaia di persone, e non ne sarai minimamente responsabile!

Capisci quanto è potente? Anche solo l’idea di non avere dipendenti ne vale totalmente la pena!

Ecco un esempio reale di vita di un marketer di rete. Ha investito gli ultimi 15 anni della sua vita nella creazione di una società di pittura commerciale ed edile con 9 dipendenti. In soli 18 mesi il suo MLM ha triplicato il guadagno che aveva con la sua attività di pittura. Inutile dire che ha venduto l’azienda. Ora ha un team di oltre 8000 membri ed è in crescita. Sta girando il mondo con la sua famiglia e i suoi amici, vivendo a pieno la sua vita. È molto meno stressato nel gestire un team di 8000 persone rispetto a quando ne gestiva 9.

La bellezza del marketing in rete è che il tuo team non ti toglie guadagni ma ne aggiunge soltanto. Se qualcuno nel tuo team di marketing online non è produttivo non devi licenziarlo, devi solo tenere quelli che lo saranno.

Più soldi: Non riuscirai mai a pagare tutto da solo in un’azienda tradizionale come potrai fare con il MLM. Il guadagno che puoi raggiungere col marketing in rete è davvero limitato solo dalla profondità della tua downline e dalla generosità della tua azienda.

sfrutta la potenza di internetSfrutta la potenza di internet: Creare un’azienda nel mondo attuale senza sfruttare il potere di internet mi sembra davvero stupido. Perché non usare lo strumento più grande di networking in assoluto, internet, per delineare le possibilità del tuo MLM online?

Gestione del proprio programma: Uno dei motivi principali per i quali molti voglio avviare un’impresa è la gestione del proprio programma. Purtroppo di solito c’è così tanto da fare che si finisce per lavorare il doppio delle ore rispetto al loro lavoro tradizionale. Utilizzando il potere della moltiplicazione, questo non accadrà nel marketing in rete.

Benessere part-time: È possibile avviare la tua impresa di marketing in rete part-time. Questo ti permette di conservare la sicurezza del tuo lavoro a tempo pieno fin quando non sarà sufficiente a sostituire il tuo guadagno attuale. Immagina di creare la tua ricchezza in quattro anni invece dei 40 che la maggior parte delle persone impiega lavorando per riuscire a malapena ad andare in pensione.

Fai affari per te ma fai sempre parte di una squadra: Si tratta di ricavare il meglio da entrambe le cose! Sei il capo di te stesso – decidi tu i tuoi orari e la tua strategia. Ma hai anche la disponibilità di migliaia di persone che ti hanno preceduto e di chi lavora accanto a te. Perché avviare un’impresa da zero se puoi partecipare ad un’azienda nella quale quelli davanti a te hanno già preso brutti colpi? Qualcuno ha detto: “Se stai per attraversare un campo minato, assicurati di seguire le impronte di qualcuno”. Le possibilità di sopravvivenza sono molto più alte.

Quindi è semplice: Il marketing in rete non è difficile da capire. È un dato di fatto, se ti sembra difficile non lo stai facendo bene. Una volta capito il tuo prodotto e il tuo metodo, si tratta solo di condividerlo con gli altri che cercano una possibilità e di raddoppiare la tua azione tramite questi. Tutto qui. È molto meno difficile degli altri business in circolazione. Non dovrai tornare a scuola, non dovrai assumere consulenti e non dovrai sostenere settimane di formazione.

Impresa su Internet da Casa

Impresa-su-Internet-da-Casa

Avviare un’impresa su internet da casa non richiede un grande investimento economico o particolari capacità per internet e il computer. Creare un sito web per fare soldi infatti è straordinariamente facile ed economico. Se è vero che ci saranno delle uscite per avviare un’impresa su internet da casa, queste saranno molto ridotte rispetto alle spese previste per avviare un’impresa tradizionale.

Ad esempio, per un’impresa tradizionale c’è bisogno di un posto o di una vetrina e ciò implicherà affitti o canoni di locazione associati all’edificio, che potrebbero costarti migliaia di dollari al mese. Con un’impresa su internet hai il costo mensile dell’host che può essere anche di 10$.

Se ti senti oppresso o bloccato dalla paura dell’ignoto, continua a leggere. Non fa così paura se suddividi tutto in piccole parti. L’elenco che segue ti aiuterà a raccogliere le idee e muoverti nella direzione giusta.

  1. Decidi quanti soldi investire nella tua impresa online. Avrai bisogno di un budget per i servizi, i prodotti, gli strumenti e le risorse educative necessarie per la tua impresa. Come minimo avrai bisogno di un dominio, un host e di un sito web per cominciare.
  1. Decidi qual è la tua nicchia, il tuo campo, il tuo prodotto o servizio. Hai molte opzioni come la creazione di un sito web o di un blog, la promozione di prodotti affiliati o la vendita su aste online, per nominarne alcune. Se vuoi vendere prodotti sul tuo sito web, avrai bisogno di un fornitore e di un software per gli acquisti. Se vuoi un sito web a tema, dovrai creare un database di articoli e informazioni da offrire ai tuoi visitatori. Dovrai fare delle ricerche di mercato per capire quanto interessa il tuo prodotto o servizio. Comincia a pensare a come distinguerti dalla concorrenza.
  1. Avviare un’impresa online senza essere informato non è il massimo. È normale essere ansiosi ed entusiasti di cominciare, ma buttarti in un’impresa online senza delle basi solide riduce le tue possibilità di successo. Raccogli tutte le informazioni che puoi, ma investi anche nei migliori prodotti di informazione e formazione. Più cose impari, più semplice sarà tutto il procedimento. Non pensare di dover imparare tutto prima di cominciare. Hai solo bisogno di una buona base, perché poi imparerai con la pratica.
  1. Informandoti riuscirai a capire di quali strumenti avrai bisogno per avviare e promuovere la tua impresa. Ricorda che probabilmente l’aspetto più importante della tua impresa sarà la visibilità del tuo sito web. Un sito web straordinario è niente se non ha visitatori. Senza visitatori non hai nemmeno una lontana possibilità di vendere. Ogni proprietario di siti web avrà bisogno di traffico e di strumenti di marketing, come autoresponder e pubblicità pay per click. Scopri tutte le opzioni per pubblicizzare il tuo sito web per aumentare il traffico e le vendite.
  1. Gestisci il tuo tempo in maniera intelligente. Si tratta di una continua sfida per molti proprietari di imprese da casa. È facile distrarsi a casa, molto più di quando si è su un posto di lavoro tradizionale. Fissa un programma e degli obiettivi per ciò che vuoi ottenere e quando. Annota gli obiettivi da raggiungere nella giornata e spuntali quando finisci tutto. Potrebbe sembrarti semplice, ma aiuta davvero a farti stare al passo coi tuoi obiettivi.
  1. Prendi un impegno e non comportarti come se si trattasse di un hobby. Non intraprendere un’attività online pensando che non cambi nulla nel caso in cui non abbia successo. Cerca invece di andare avanti pensando che andrà bene. Impegnati più che puoi per riuscirci. Resta concentrato sui tuoi obiettivi e credi in te stesso e al fatto che puoi raggiungerli.

Business su Internet

Business-su-Internet

Cercando su Google “Business su Internet” si hanno praticamente un miliardo di risultati. Ci sono letteralmente milioni di siti web che offrono informazioni su come guadagnare velocemente avviando un’impresa online da casa. Questi siti mostrano estratti conti molto convincenti e conti di affiliazione con cifre enormi ottenuti mese dopo mese. Questa politica di vendita aggressiva ha convinto molte persone ad investire i propri soldi nella speranza di guadagnare velocemente, con un sistema online apparentemente semplice che fa guadagnare in maniera quasi automatica.

Di tutte le persone che partecipano economicamente, alcune non ne ricaveranno niente per la propria impresa online. Altre faranno dei primi passi, ma non riusciranno mai a lanciare davvero la propria impresa. Tra quelli che otterranno qualcosa per la propria impresa online, ci sarà un numero notevole di persone che non guadagnerà molti soldi. Poi ovviamente ci sarà qualcuno che guadagnerà bene al punto da compensare bene il proprio stipendio o addirittura da lasciare il proprio lavoro.

Fattori di Successo

Quali sono i fattori che fanno avere successo ad alcune imprese su internet e ne fanno fallire altre? Chiunque può avere successo e guadagnare molto online oppure ci sono particolari requisiti? Un modo per stabilire alcuni di questi fattori è quello di analizzare casi reali. I seguenti casi riguardano quattro persone che hanno fondato le loro imprese su internet, con conseguente successo o fallimento.

Caso 1

Il Caso 1 riguarda un ragazzo molto astuto che ha conoscenze informatiche ma non capacità tecniche. Invece di trascorrere settimane e mesi nella lettura e nella ricerca su come creare un’impresa su internet, ha pagato un corso online per conoscere i metodi per fare soldi online. In seguito ha speso molti soldi per iscriversi a dei video settimanali di auto perfezionamento. Guadagnava per ogni nuovo iscritto ai video di auto-perfezionamento che ci arrivavano grazie a lui. Nel pacchetto che aveva pagato era inclusa anche una pagina web pronta e personalizzata col suo nome e la sua foto. Quindi tutto ciò che serviva era comprare un dominio e fornire un host alla pagina web, in questo modo il suo business su internet era pronto.

Una volta lanciata la sua attività online, fece un po’ di marketing e branding di base stampando dei biglietti da visita, attivando una linea telefonica gratuita e facendo pubblicità sul giornale locale. Poi aspettò che arrivassero i soldi. Passarono settimane e mesi e cominciò a non crederci più, dato che fece una sola vendita. Dopo quasi un anno, il sito fu chiuso.

È chiaro che la causa del fallimento della sua impresa su internet è stata la mancanza di traffico, a causa dell’insufficiente promozione online e ottimizzazione per i motori di ricerca del suo sito.

Caso 2

ottimizzare la sua home page con le keywordIl caso 2 riguarda un ragazzo intelligente con ottime abilità tecniche che lavora come sviluppatore informatico. Nel tempo libero ha mandato avanti un proprio sito web di e-commerce per diversi mesi, vendendo ebook di narrativa per molti autori. Ha utilizzato le normali tecniche di registrazione tramite link con blog e forum per pubblicizzare la sua impresa su internet. Non ha voluto ottimizzare la sua home page con le keyword ma non si sa che impatto questo abbia avuto sul suo posizionamento al terzo posto della classifica. Per qualche motivo il suo sito web sarebbe apparso nella prima pagina di Google per qualche giorno, ma in altri era solo a pagina undici.

Dopo un anno di trading, il sito è stato chiuso e ha avuto meno di dieci vendite in quel periodo. Il fallimento della sua impresa online fu attribuita alla mancanza di monitoraggio continuo e di analisi delle statistiche del sito, che l’ha quindi reso inadatto alle esigenze di mercato. Quando un sito web ha traffico ma non vende, vuol dire che il suo contenuto deve essere scritto di nuovo in modo da rendere i prodotti più interessanti.

Caso 3

Il caso 3 riguarda uno studente del college appassionato di computer e di tutto ciò che riguarda internet. Aveva tentato più volte di guadagnare online, imparando dai propri errori. Cominciò con un sito che offriva pacchetti di web hosting. Non guadagnava molto, quindi passò a Google AdSense. Fu un successo piuttosto soddisfacente, fin quando Google non gli bannò i siti per diversi motivi, la sua prima esperienza con il cosiddetto schiaffo di Google. In seguito ha cominciato a comprare e vendere integratori e prodotti per perdere peso, ma questo implicava anche la gestione, l’imballaggio e la pubblicazione dei prodotti, cosa che non era né pratica né redditizia.

Alla fine, imparando dai propri errori, dopo vari percorsi e sbagli, la sua impresa su internet fece subito successo nel momento in cui avviò un marketing di affiliazione e imparò le tecniche riguardanti il traffico cui miravano i suoi siti. Estese le sue attività online e ora è classificato come un super-affiliato.

Questo business su internet può essere visto come un enorme successo che può essere attribuito alla sua persistenza, all’adattabilità, conoscenza ed applicazione.

Caso 4

Il caso 4 riguarda un altro studente del college che ci ha messo un anno per concentrarsi sull’avvio di un’impresa su internet invece di girare il mondo come fanno molti studenti nel loro anno sabbatico. Il suo primo tentativo fu quello di creare un sito e-commerce in cui vendeva prodotti con consegna diretta, ma presto passò ad un marketing di affiliazione e promozione di prodotti di nicchia tramite le pubblicità a pagamento. Ora ha diversi siti web sviluppati esternalizzando il design e mira ad avere un reddito costante a lungo termine.

Nonostante non sia tra i super-affiliati, la sua impresa su internet è un successo che gli consente di guadagnare molto bene. Il successo è dovuto all’adattabilità e alla buona pubblicità online.